Visualizzazione post con etichetta torte alla frutta. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta torte alla frutta. Mostra tutti i post

mercoledì 10 maggio 2017

Ciambella mele, mirtilli e mascarpone

Giuro che questa è l'ultima torta di mele!!! Ormai non è più periodo, lo so...ma avevo questa ricetta trovata da qualche parte e salvata tra quelle da sperimentare e, quando ho visto le mele renette, non ho resistito e le ho comprate!
Ed ecco qui il mio ciambellone 3 emme: mele, mirtilli (mia personale aggiunta alla ricetta) e mascarpone...

 
INGREDIENTI

zucchero 180 g
farina 250 g
mascarpone 250 g
uova 4
mele renette 4
lievito per dolci 1 bustina
mirtilli essiccati 20 g
cannella q.b.
sale 1 pizzico

PROCEDIMENTO

Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Intanto lavare, sbucciare e tagliare le mele a cubetti e irrorale con succo di limone. Montare con la frusta il mascarpone in modo da ammorbidirlo e incorporarlo al composto di uova e zucchero. Aggiungere il sale e infine la farina, il lievito e la cannella setacciati e mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo, Infine inserire le mele e i mirtilli. Versare in uno stampo per ciambella da 24 cm di diametro e cuocere in forno preriscaldato a 180° C per 35-40 minuti.



La morbidezza di questo dolce è davvero irresistibile, merito sicuramente del mascarpone!!! E' la tipica torta da colazione alla quale non so proprio dire di no....troppo buona!!!


venerdì 4 novembre 2016

Torta pere, ricotta e cioccolato

Come dice Carlo non è venerdì se mamma non fa una torta. Ed è vero, io li ho abituati così, il venerdì c'è sempre un dolce sulla credenza, di solito in bella mostra nell'alzatina dell'IKEA. E' una specie di rito. Poi la mattina del sabato quando facciamo colazione tutti insieme la torta è al centro del tavolo in mezzo a biscotti e cereali. Questo mi da molto l'idea di casa!!!
Visto che la mia amica Clelia mi ha regalato un'intera cassetta di pere, non potevo che preparare un dolce utilizzando questo frutto. Si tratta di una torta a base di ricotta e cioccolato arricchita da fettine di pera e gocce di cioccolato fondente...
La ricetta l' ho presa da qui.





INGREDIENTI

uova 4
farina 00 250 g
cioccolato fondente 100 g
2 pere
1 bustina di lievito per dolci
ricotta di mucca 125 g
zucchero 150 g
gocce di cioccolato q.b.
zucchero di canna 1 cucchiaio
mezzo limone


PROCEDIMENTO
Per prima cosa sciogliere il cioccolato o al microonde per 1 minuto oppure a bagnomaria e lasciarlo raffreddare. Privare le pere della buccia, tagliarle a spicchi e metterle in un piattino, unire il succo del limone e lo zucchero di canna e mescolare. Montare benissimo le uova con lo zucchero almeno 10 minuti, unire la ricotta, e far amalgamare bene gli ingredienti e poi unire la farina poca per volta, aggiungere anche il cioccolato fondente e con una spatola mescolare dal basso verso l’alto ed infine incorporare anche la bustina di lievito.Versare il composto in una tortiera possibilmente dal cerchio apribile, leggermente imburrata e infarinata del diametro di 22 cm , livellare bene ,mettere le pere a raggiera sulla torta e le gocce di cioccolato, infornarla a 170 ° per circa 40/45 minuti.



Buon fine settimana a tutti!!!

domenica 18 settembre 2016

Torta di mele e farro

E con questa pioggia una bella torta di mele ci sta proprio bene. Questa poi con farina di farro e zucchero di canna è morbida e avvolgente proprio come piace a me. La ricetta originale l'ho presa da un blog molto carino (La tana del coniglio) ma poi, come faccio quasi sempre, l'ho modificata a modo mio. Le mele ovviamente sono del giardino di papà, 100% biologiche!!!




INGREDIENTI


burro morbido 110 g
zucchero di canna 150 g
2 uova a temperatura ambiente
farina 00 110 g
farina di farro 100 g
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
3 mele
3 cucchiai di gelatina di albicocche (facoltativo)



PROCEDIMENTO

Imburrare ed infarinare una teglia di 20 cm di diametro. Sbucciare le mele e tagliarle a fettine. Con la planetaria lavorare il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungere un uovo per volta ed amalgamare bene il composto. Aggiungere quindi le farine, il lievito, le spezie ed il sale e lavorare l'impasto con una spatola fino a renderlo omogeneo. Aggiungere le mele e distribuirle nel composto. Versare nella teglia  e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti. La torta deve rimanere umida data la presenza delle mele.
Far raffreddare e lucidare con la gelatina di albicocche.



Il profumo che si sprigiona dal forno è indescrivibile: la farina di farro, lo zucchero di canna e le spezie rendono questo dolce davvero particolare, un'ottima alternativa alla classica torta di mele.




mercoledì 29 giugno 2016

Torta rustica alle albicocche

Appena finita la prima fase degli esami di stato, quella delle prove scritte, ho qualche giorno di tempo prima di ritornare a scuola per gli orali....ovviamente non come studente ma come insegnante!!! E in questi giorni, nonostante il caldo e la poca voglia di accendere il forno, ho provato a fare questa torta che avevo visto in rete su questo sito molto carino e che mi ha subito incuriosita per gli ingredienti.
Sì perchè non è fatta con la solita farina ma con una farina tipo 1 macinata a pietra, con lo zucchero di canna e con le albicocche che sono uno dei miei frutti preferiti...soprattutto queste che vengono direttamente dal giardino di mio padre.




INGREDIENTI

  • 2 uova
  • 150g di zucchero di canna ( più 1 cucchiaio per la finitura)
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 80ml di olio di semi
  • 150g di yogurt magro naturale 
  • 10 albicocche (5 x l'impasto, 5 x la decorazione)
  • 250g di farina di tipo 1 macinata a pietra
  • 1 bustina di lievito per dolci


PROCEDIMENTO

Rivestire la tortiera con carta da forno. Lavare le albicocche e tagliarne una parte a dadini.  Nella planetaria o con le fruste elettriche montate le uova con lo zucchero, il pizzico di sale e i semi della vaniglia. Quando il composto sarà chiaro e spumoso aggiungere a filo l'olio di semi, quindi lo yogurt. Aggiungere la farina setacciata con il lievito. Aggiungere le albicocche tagliate a dadini. Versare l'impasto nello stampo. Decorare con le albicocche rimaste tagliate a fettine o a metà. Spolverare con un cucchiaio di zucchero di canna e infornare in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti.





La cosa più buona di questa torta è un inconfondibile profumo di "pane", quell'odore che si sente passando davanti ad un forno quando è appena arrivato il pane caldo. Questo è dovuto ovviamente alla farina di tipo 1 che, insieme allo zucchero di canna, conferisce un gusto rustico ad una torta leggera e morbidissima.
Inoltre, essendo privo di latte e burro, è un dolce adatto a chi è intollerante al lattosio.


Sicuramente da rifare...troppo buona!!!
Il colore solare e il profumo invitante mi hanno fatto passare almeno un pochino la tristezza di questi giorni. E' così, quando preparo un dolce dimentico tutto il resto...basta proprio poco...

venerdì 6 marzo 2015

Lemon meringue pie

Ho approfittato degli ultimi limoni ancora molto profumati del giardino di mio padre per fare questa torta alla quale pensavo da tempo...sono quelle ricette che mi girano in mente e che, per un motivo o per un altro, non riesco mai a realizzare.
A dire la verità sono partita avvantaggiata perché avevo surgelato la pasta frolla (ricetta di Knam) utilizzata la scorsa settimana.
Quindi ho dovuto preparare sono la crema al limone e la meringa all'italiana.


INGREDIENTI

Per la crema al limone

Succo di limone filtrato 90g
Buccia di un limone grattugiata finemente
Tuorli d'uovo 3
Zucchero 150g
Burro freddo 100g
Mezzo foglio di gelatina alimentare ammollata in acqua fredda

Per la meringa all'italiana

Albumi 150g
Zucchero semolato 300g
Acqua 200g





PROCEDIMENTO

Prima di tutto foderare 2 tortiere in ceramica del diametro di 12 cm con la pasta frolla stesa sottile. Bucherellare il fondo e rimettere in frigo per circa mezz'ora. Cuocere a 180°C per circa 15 minuti "in bianco", ovvero riempendo le tortiere di fagioli secchi dopo aver posizionato un foglio di carta forno.
Intanto preparare la crema al limone: scaldare sul fuoco il succo di limone, mescolare tuorli e zucchero e aggiungerli al succo di limone. Cuocere fino alla temperatura di 83°C, togliere dal fuoco e raffreddare fino a 60°C. A questo punto aggiungere la gelatina strizzata, il burro e la scorza di limone. Far raffreddare la crema e versarla nei gusci di pasta frolla.
Preparare la meringa all'italiana: versare in un pentolino acqua e zucchero e portare alla temperatura di 121°C. Quando lo sciroppo sta arrivando a temperatura iniziare a montare i bianchi a velocità media. Versare lo sciroppo a filo aumentando la velocità della planetaria fino al livello massimo.
Montare fino al completo raffreddamento.
Con la sacca da pasticciere decorare la torta con la meringa e fiammeggiare con il cannello.



E' una torta molto particolare. Il gusto della crema è molto intenso e ricorda il gelato al limone. Bellissimo il contrasto con il dolce della meringa...

venerdì 26 settembre 2014

Torta alle pere e crema al cioccolato

Finalmente è arrivato il periodo in cui accendere il forno non è più un problema e ovviamente ne ho approfittato per preparare questa bellissima torta che avevo visto su  Cookaround.






Ingredienti
per la base

100g di burro
100g di zucchero
2 uova
220g di farina 00
10 cucchiai di latte
1 bustina di lievito
scorza grattugiata di mezzo limone
bacca di vaniglia

per le pere

4/5 pere williams (o altro tipo che sia buono da cuocere) di media grandezza
25g di zucchero
2 cucchiai di rum ambrato

per la crema

250g di latte
100g di acqua
100g di zucchero
50g di farina
35g di cacao amaro
50g di cioccolato fondente
una noce di burro


PREPARAZIONE

Preparare prima la crema mettendo zucchero, cacao e farina in un tegame. Mescolare bene e aggiungere a filo il latte e poi l'acqua. Accendere il fuoco e mescolare fin quando  si addensa. Spegnere il fuoco, aggiungere una noce di burro e il cioccolato fondente girando fino a quando non si sarà completamente sciolto. Lasciar raffreddare.

Tagliare le pere a cubetti e cuocerle, per circa 25/30 minuti, in un pentolino con lo zucchero e il rum; una volta cotte scolarle dallo sciroppo che si sarà formato e lasciarle raffreddare.

Montare a lungo burro e zucchero con la scorza del limone e i semini della vaniglia, fino ad ottenere una crema. Aggiungere un uovo alla volta e successivamente la farina setacciata con il lievito. Aggiungere il latte e le pere e mescolare. Versare il composto in una teglia di 24 cm imburrata e infarinata. Versare la crema al cioccolato (tenendone un pochino da parte) e girare aiutandosi  con una forchetta per mischiare leggermente i 2 composti. Infornare a 180°C per 40 minuti.

Una volta fredda, sfornare la torta, spolverizzare con zucchero a  velo e servire accompagnandola con la crema tenuta da parte.




Troppo buona!!!!!!!!! Sia la torta che la crema.
Da notare che la crema non prevede l'uso di uova...mi sa che la userò sicuramente per altre preparazioni!


sabato 31 maggio 2014

Crostata morbida alle fragole

Visto che ci sono ancora le fragole, il mio frutto preferito, ho provato a fare questa crostata semplicissima. La particolarità sta nella base che non è la solita pasta frolla ma una via di mezzo tra un pan di spagna e la frolla che rimane morbido all'interno e piuttosto croccante all'esterno.
Ho farcito poi con la crema pasticcera e guarnito con fragole tagliate a fettine. Infine una lucidata con la gelatina ma giusto per renderla più bella, in realtà non è un passaggio indispensabile, è buonissima già così!!!!


Per la ricetta della base ho usato questa ricetta, mentre per la crema pasticcera ho preparato quella di Montersino ma senza limoncello e senza panna.


E' una valida alternativa alla classica crostata e un'ottima merenda per i bambini!!!!


venerdì 7 marzo 2014

Crostata morbida di ciliegie

Avevo un po' di ciliegie surgelate che mi ripromettevo di usare e poi ho trovato questa ricetta e si è accesa la lampadina. Una crostata morbida con composta di ciliegie e ricotta!!!


E questo è il particolare della fetta:


Mi è piaciuta soprattutto la pasta frolla, molto friabile e morbida grazie all'aggiunta di un pochino di lievito.
Per non dimenticarla scivo la ricetta:

Ingredienti:

· 250 gr di farina 00
· 100 gr di burro morbido
· 100 gr di zucchero extra fine
· 1 uovo
· 6 gr di lievito
· 3 cucchiai di acqua fredda
· 1 pizzico di sale

Preparazione :

Preparare la frolla impastando velocemente tutti gli ingredienti nel mixer e farla riposare in frigo
per 30 minuti avendo cura di avvolgerla in pellicola .

sabato 25 gennaio 2014

Ciambella mele e uvetta

Settimana di pioggia intensa, nessuna voglia nè possibilità di uscire e allora ho preparato 2 dolci. Questa è una ciambella con mele, cannella e uvetta.

La ricetta è quella che uso sempre per il ciambellone con il Bimby, ma modificata da me:





250 g di zucchero a velo (fatto con Bimby)
250 g di farina
3 uova
130 g di olio di semi
130 g di latte (o acqua)
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale
un bicchierino di liquore (rhum, limoncello...)
3-4 mele sbucciate, tagliate a fettine e infarinate
80 g di uvetta ( messa in ammollo in acqua)
cannella

Sbattere zucchero e uova a velocità 4 per 1 min. Aggiungere olio, latte, liquore e sale e sbattere un altro minuto sempre a velocità 4. Infine aggiungere la farina, il lievito setacciato e la vanillina e sbattere ancora per 2 minuti sempre a velocità 4.
Imburrare e infarinare uno stampo a ciambella da 24 cm. Versare i 2/3 dell'impasto, ricoprire con mele, uvetta strizzata e un pò di cannella. Versare il resto dell'impasto. Cuocere a 175°C per circa 40-45 min. Verificare la cottura con uno stecchino.

Morbida come sempre e buonissima per l'aggiunta di mele e uvetta!!!

domenica 10 novembre 2013

Apple pie...ovvero la torta di Nonna Papera

Questa torta è stata richiesta da mio marito che, guardando la versione americana di Master Chef, si è appassionato alla cucina statunitense. Noi l'originale non l'abbiamo mai provata ma con questa ricetta
ho ottenuto un risultato davvero sorprendente.
Sia la pasta esterna che il ripieno sono ottimi. Io come mele ho usato 3 fuji e 6 mele annurche del giardino di papà.


A me ricorda tanto   la torta che nei fumetti di Topolino veniva preparata da Nonna Papera e divorata da Qui, Quo, Qua...come a loro anche ai miei bimbi è piaciuta tantissimo!!!!

sabato 7 settembre 2013

Torta alle pere

Purtroppo fa ancora molto caldo e ogni volta che penso di fare un dolce poi penso che devo accendere il forno e mi passa la voglia. Ma, visto che è tanto tempo che non preparo una torta per la colazione, ieri finalmente mi sono decisa  ed eccola qui:



Ingredienti:

150 g zucchero
150 g burro
250 g farina
120 g maizena
3 uova
1 bicchiere di latte
1 bustina di lievito
2 pere grandi tagliate a cubetti
scaglie di cioccolato fondente


Procedimento:
Montare il burro morbido con lo zucchero, aggiungere le uova una alla volta, il latte, le farine setacciate, il lievito e le scaglie di cioccolato. Imburrare ed infarinare una tortiera di 24 cm di diametro. Versare quasi tutto l'impasto, cospargere con le pere e ricoprire con il restante impasto.

Alla fine ho messo anche degli zuccherini che, sciogliendosi in parte, hanno creato una crosticina dolce e dorata!!!
Una torta semplice e sicuramente adatta ai bambini...soprattutto i miei che l'hanno mangiata con piacere!

domenica 30 settembre 2012

torta morbida con prugne e mandorle

La ricetta di questa torta l'ho presa da questo sito ma ho fatto un paio di modifiche:
1. Invece dell'olio di oliva ho utilizzato olio di semi perchè ha un gusto più leggero
2. La tortiera che ho usato ha un diametro di 24 cm perchè l'impasto mi sembrava troppo abbondante per una teglia da 20....sarebbe uscito tutto fuori!!!
3. Ho messo una bustina intera di lievito perchè le torte mi piacciono belle alte.
4. Non avendo le mandorle a lamelle ho tagliato alcune mandorle intere per la decorazione.
Ecco il risultato:


Davvero molto buona...solo che è un dolce autunnale e qui fa un caldo assurdo tipo agosto!!!

domenica 17 giugno 2012

torta ricotta e pere per il mio compleanno

Ieri era il mio compleanno e come regalo mi sono preparata la mia torta preferita: torta ricotta e pere tratta direttamente dal libro di Salvatore De Riso.
Morbido biscotto alla nocciola farcito con uno strato di ricotta freschissima mescolata a zucchero e panna con l'aggiunta di pezzetti di pere caramellate...troppo buonaaaaaaaaaa.



Volevo fotografare anche la fetta ma non ho avuto il tempo...è finita tutta!!!

sabato 10 marzo 2012

Ricotta e pere...per colazione

La ricetta di questa torta l'ho trovata qui e mi ha incuriosito perchè ha lo stesso nome di una famosa torta che si serve come semifreddo ma nella realtà è tutt'altro...ovvero una buonissima e semplice torta da gustare a colazione.
La cosa particolare è che nella ricetta non c'è nè burro nè olio ma la consistenza morbida è resa possibile proprio dalla ricotta. Quindi alla fine è anche un dolce abbastanza leggero!


Senza dubbio è più leggera senza apportare la modifica che ho fatto io, ovvero aggiungere circa 100 g di cioccolato fondente tagliato in piccoli pezzetti!!!

domenica 26 febbraio 2012

Torta cacao e pere

Questa è una ricetta che volevo provare da un pò di tempo. La torta cacao e pere è una torta adatta agli adulti più che ai bambini perchè l'impasto non è molto dolce ma proprio questo fa un bel contrasto con le pere che invece sono già dolci di loro.


Ricetta:

Farina 250 g
Zucchero 100 g
Cacao 20 g
4 pere tagliate a spicchi
Olio di semi 2 dl
1 bustina di lievito
3 uova
un pizzico di sale

Sbattere le uova con lo zucchero, incorporare farina, cacao e lievito. Unire il pizzico di sale e l'olio.
Stendere in una tortiera foderata con carta forno. Ricoprire con le pere disponendole a raggiera e ricoprire con un cucchiaio di zucchero. Cuocere per 40 minuti a 180°.

sabato 20 agosto 2011

Il tempo delle...pere!!!

Eh si, questo è proprio il periodo delle pere. A casa ce ne sono talmente tante (produzione del giardino di mio padre) che, nonostante il mio piccolo Carlo ne mangi in quantità industriali, proprio non riesco a finirle.
Così, nonostante la temperatura tropicale, ho deciso di accendere il forno e di fare una tortina semplice semplice a base di pere.

La ricetta che ho usato è quella della TORTA SOFFICE AL CIOCCOLATO E PERE del libro base del Bimby che trovate qui. A dire il vero non è che con questa ricetta si riescono a consumare molte pere...io ne ho messe 6 piccoline come quelle della foto, ma la cosa importante è che la torta è davvero buonissima.


Il profumo è spettacolare ma quello che colpisce è sicuramente la consistenza davvero sofficissima.
Insomma, nonostante il caldo, ne è valsa proprio la pena....peccato che sia già quasi finita!!!

domenica 29 maggio 2011

Il tempo delle...ciliegie

Questo è il periodo delle ciliegie e, visto che me ne hanno regalate davvero tante, ho pensato di farci una bella tortina di quelle semplici semplici ma buone buone.


Ecco la ricetta:

Ingredienti

50 g di burro a temperatura ambiente
150 g di ricotta
2 uova
150 g di zucchero
200 g di farina
50 g di fecola di patate
1/2 vasetto di yogurt bianco
1 bustina di lievito
500 g di ciliegie


Procedimento

Lavare e snocciolare le ciliegie (....questa è la parte più noiosa!).
Imburrare ed infarinare una tortiera da 24 cm.
Lavorare insieme con le fruste la ricotta, lo zucchero e il burro fino ad ottenere una crema. Aggiungere un uovo per volta e continuare a mescolare. Aggiungere farina e fecola setacciate ed infine lo yougurt per ammorbidire l'impasto che deve risultare comunque piuttosto consistente (se no affondano le ciliegie).
Infine aggiungere il lievito e trasferire l'impasto nella tortiera. Ricoprire con le ciliegie ed infornare per 40 minuti in forno preriscaldato a 180°.



Il risultato è una torta morbidissima e non troppo dolce per la presenza delle ciliegie. E' piaciuta molto a mia figlia Chiara che, in fatto di dolci (e non solo...sigh!) è molto difficile!!!

News

La Bella e la Bestia...la mia versione