venerdì 24 febbraio 2017

Aspettando Carnevale....

In attesa del Carnevale e causa smaltimento albumi ho preparato queste simpatiche meringhette colorate. La ricetta è la solita della meringa francese di Leonardo Di Carlo e la trovate qui sul blog.



Il procedimento è molto semplice. Basta prendere una sac a poche e con diversi stuzzicadenti tracciare delle righe con i coloranti alimentari. Si inserisce poi la meringa e si formano le meringhette nella forma desiderata.






martedì 21 febbraio 2017

Brioche filante

Questa è una ricetta francese (la parola filante si legge senza la e finale), una brioche morbidissima come suggerisce la parola stessa!!! La ricetta originale è di  Le joyaus de Sherazade , io l'ho un po' modificata...come al solito! E questo è il risultato....

ù

INGREDIENTI

farina per brioche 350 g
latte intero 150 ml
lievito disidratato 5 g
zucchero semolato 70 g
bacca di vaniglia 1
tuorli 2
burro morbido a cubetti 80 g
sale 1 pizzico
gocce di cioccolato 50 g



PROCEDIMENTO

Far intiepidire il latte e versarne metà in planetaria insieme allo zucchero. Far schiumare, aggiungere il resto del latte e la farina con il lievito poco per volta. Impastare bene e aggiungere un tuorlo alla volta facendo assorbire bene. Lavorare l'impasto per circa 10 minuti, aggiungere la vaniglia e il burro poco per volta. Aggiungere il sale ed infine le gocce di cioccolato. Formare una palla, riporre in una ciotola e lasciar lievitare ben coperta per circa 2-3 ore fino al raddoppio. Formare delle palline di impasto e disporle in uno stampo da plum cake imburrato e infarinato. Coprire e far lievitare di nuovo per altre 2-3 ore. Spennellare con 1 tuorlo, 1 cuchiaio di pana e 1 cucchiaio di zucchero a velo e cuocere a 180°C per circa 30 minuti, finché la brioche sarà ben dorata.


Non c'è niente da fare, come dice la mia amica Francesca, anche se di brioche ne ho fatte tante, ogni volta la curiosità di provare una nuova ricetta si impossessa di me. E questo esperimento direi che è proprio riuscito: fatta, sfornata e praticamente divorata!!!


domenica 19 febbraio 2017

Tarte au citron (con un tocco al cioccolato)

Oggi vi presento la ricetta che ho testato per il Cakes Lab. Il libro scelto per questo mese è Il piccolo libro di Chocolat di Joanne Harris. Dopo aver vinto con la mia ricetta di torta quattro quarti alle mele caramellate, mi è stata data la possibilità di entrare a far parte dello staff e quindi di provare anche io a realizzare una delle ricette del libro. La mia scelta è ricaduta su questa torta che mi ha subito colpita per il particolare accostamento di sapori: limone e cioccolato fondente!!!



 La ricetta non è difficile da realizzare ed è scritta in modo abbastanza semplice ma secondo me c'è qualche piccola imperfezione di cui vi parlerò dopo...

INGREDIENTI

farina 150 g
burro freddo tagliato a cubetti 75 g
zucchero 25 g
uovo 1

Ripieno 1

uova 2
zucchero 50 g
scorza e succo di 2 limoni non trattati
panna 175 ml

Ripieno 2

cioccolato fondente tagliato a pezzetti 60 g
panna 100 ml

PROCEDIMENTO

Porre farina e burro in una ciotola e lavorare finché non si formano delle briciole. Aggiungere lo zucchero e incorporarlo. Sbattere l'uovo e mescolarlo agli ingredienti asciutti finché l'impasto non diventa una palla. Avvolgerla in  pellicola e farla riposare in frigo per 30 minuti. Preriscaldare il forno a 190°C e imburrare una teglia da crostata da 23 cm (io con la stessa dose ne ho preparate 2 piccole).
Stendere la pasta su una superficie fresca e lievemente infarinata e inserirla nello stampo senza tirare troppo la pasta. Rifinire i bordi. Bucherellare la base con una forchetta, foderare con carta forno, riempire con fagioli secchi e cuocere per 20 minuti. Abbassare la temperatura a 150°C, rimuovere i fagioli e proseguire la cottura per altri 10 minuti.
Nel frattempo preparare il ripieno 1 sbattendo insieme le uova, lo zucchero, il succo, la scorza dei limoni  e la panna. Per preparare il ripieno 2, fondere il cioccolato a bagnomaria, aggiungere la panna e mescolare finché il composto non è omogeneo. 
Assemblare il dolce: versare il composto al limone nell'involucro di pasta frolla, poi versarvi adagio il cioccolato dall'alto in sottili motivi circolari. Usando un coltello sottile, girare un poco il composto in modo da creare un effetto marmorizzato. Porre la torta la centro del forno caldo (150°C) per 30 minuti, finché la crema non è appena rappresa, poi servire calda o fredda.




Allora devo dire che questo accostamento particolare mi ha stupita. I due ripieni si fondono in modo perfettamente armonico. Detto ciò, ci sono un paio di cose che non mi hanno convinta: il ripieno al limone è davvero troppo liquido, forse andrebbe diminuita la quantità di succo di limone, ma questo può dipendere dai limoni!!! La seconda cosa da notare è invece un passaggio della ricetta a mio parere assolutamente da non fare: per il ripieno 2 dice di fondere il cioccolato a bagnomaria e poi di versarvi la panna....non fatelo!!! La panna fredda cristallizza il cioccolato e non si amalgama con lo stesso. In realtà si tratta di una ganache, quindi è molto più semplice far bollire la panna e versarla sul cioccolato tagliato a pezzetti. Così non si avranno brutte sorprese.

Tirando le somme, nonostante qualche piccolo problema, il sapore del dolce mi ha convinta e per questo motivo la ricetta merita comunque una faccina sorridente.



Grazie a tutto lo staff del Cakes Lab per questa bellissima opportunità che mi è stata data. Io finisco qui il mio test ma sicuramente continuerò nei prossimi mesi a provare le ricette che saprete proporci. A presto!!!!!!

Torta laurea in biologia!!!

Questa è la torta che ho fatto per la laurea di una biologa. Come richiesto, ho realizzato un microscopio in pasta di zucchero e il DNA...





Tantissimi auguri Ludovica e grazie Rosa per aver scelto me!!!


martedì 14 febbraio 2017

Buon San Valentino!!!

Un libro ritrovato per caso, una lettera di chi allora era mio amico e poi sarebbe diventato mio marito e tanti biscotti decorati con ghiaccia reale, questo è il mio San Valentino....





domenica 12 febbraio 2017

Torta per una libreria!!!

E ovviamente non poteva mancare la torta a tema per Libramente Caffè Letterario...





Tre piani realizzati con 3 tecniche diverse. La base riporta il logo di Libramente ed è dipinto a mano libera usando colorante alimentare in polvere sfumato con alcool. Sul piano intermedio ho applicato dei "libri" invecchiati con polvere alimentare marrone e infine il piano superiore è una stampa su pasta di zucchero...



In bocca al lupo Clorinda per questo nuovo progetto e per tutti quelli che verranno!!!


Biscotti, cupcakes e pasticcini per un mini buffet!!!

In occasione dell'evento "Libramente Retrò" ho preparato un mini buffet per Libramente Caffè Letterario. Biscotti decorati con ghiaccia reale e dipinti a mano, dolcetti cioccolato e arancia, biscotti al limone e zenzero e mini cupcakes al cacao con ganache al cioccolato bianco e caffè.





Tutte le ricette le trovate nel blog (ho inserito i link!), tranne quella dei biscotti limone e zenzero che scrivo qui di seguito.

INGREDIENTI 

farina 00 300 g
burro 100 g
zucchero 100 g
uova 1
limone non trattato 1
polpa di zenzero grattugiata 1 cucchiaio
lievito per dolci 8 g
sale 1 pizzico
zucchero a velo q.b.
zucchero semolato q.b.


PROCEDIMENTO

Lavorare il burro morbido fino ad ottenere una crema, aggiungere lo zucchero e il sale e montare bene. Aggiungere l'uovo e farlo incorporare. Inserire la scorza di limone grattugiata finemente, il succo del limone e lo zenzero. Infine incorporare la farina ed il lievito precedentemente setacciati. Formare una palla, avvolgerla in pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno un'ora. Formare delle palline di 20 g, rotolarle prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo. Disporle su una teglia ricoperta di carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 13-15 minuti.


Per la ganache al cioccolato bianco e caffè ho scaldato 100 g di panna nella quale ho fatto sciogliere un cucchiaio di caffè solubile e l'ho versata su 200 g di cioccolato bianco tagliato finemente. Una volta raffreddata, ho montato la ganache e decorato i cupcakes con la sac a poche.